8. Relazione mensile Novembre 1948

ORFANI

Sono stati fatti due trasferimenti. Il primo è stato di 8 ragazzi al collegio ENAOLI di S. Chiara a S. Gimignano e il secondo di 11 all’orfanotrofio Maschile di Siena il tutto è avvenuto il 13 del mese. Il 20 sono stati ammessi 7 orfani provenienti dal collegio “L. Lanzi” di Corridonia.

L’attuale forza dell’istituto è di 80 allievi e il loro comportamento in generale è soddisfacente. Miglioramenti si sono avuti nell’applicazione dello studio, nella disciplina e nell’igiene. Le condizioni di salute sono in complessivo buone, anche Bucchioni Maddaleno, affetto da bronco-polmonite si è completamente ristabilito e segue regolarmente la vita di collegio. Il giovane Moretti Sergio diplomato. Nello scorso anno scolastico, computista commerciale sarebbe stato desideroso di proseguire gli studi e diplomarsi ragioniere. A suo tempo il Presidente Prof. Emilio Giaccone si interessò sul suo caso, incaricando il fiduciario provinciale dott. Loreti se vi fosse la possibilità di collocarlo nella Selt Valdarno. Fino ad oggi l’esito è stato negativo nonostante l’interessamento della madre del giovane dato che il padre era deceduto sul lavoro nell’azienda stessa.

Per quanto riguarda le attività ricreative il 4 gli orfani sono stati portati a vedere il film “Cuore” ed ogni 15 giorni a vedere la partita di calcio del campionato di prima divisione. La mancanza di locali interni per la ricreazione è preoccupante con l’approssimarsi della stagione invernale. Sono state adibite a sale giochi l’ex refettorio nel seminterrato ed altre due camere al primo ed al secondo piano. Per evitare che i ragazzi si rincorrano nei locali interni sono stati acquistati vari giochi da sala, così occupati sono tutti soddisfatti. A causa di una bufera il 25 sono stati rotti 2 vetri. Non si attribuiscono responsabilità sia al personale che ai ragazzi in quanto le finestre erano chiuse e nessuno era presente. Nel corso del mese sono state cambiate le piastre del forno elettrico e il fondo zincato dell’acquaio.

PERSONALE

Nulla da segnalare sia per il personale dipendente che per quello assistente.

ALLEVAMENTO E PODERE

Entro il mese di dicembre si procederà alla macellazione dei due suini poiché il loro peso è di circa 160 kg. Nei giorni 17 e 22 sono morti 2 polli, consultato il sanitario ci ha consigliato di distruggerli, ne rimangono 15, invece per quanto riguarda i conigli nulla è cambiato.

Podere. Dietro disposizione verbale del Direttore Generale ci siamo interessati di contattare l’INAIL di Pistoia per quanto riguarda il contadino che è addetto al podere adiacente il collegio e ci hanno risposto che l’addetto non ha nessun contratto ma lavora i campi a fiducia. Il fiduciario provinciale ha verbalmente comunicato che non prenderà nessuna iniziativa finché la direzione generale non gli darà altre disposizioni in merito.